23.01.2015 – Il legno al posto della plastica: oggetti innovativi per la casa e per l’ufficio

Oggi abbiamo il piacere di presentarvi un altro concorso appena terminato della piattaforma Open Innovation dell’Alto Adige insieme ai suoi fortunati vincitori:

La falegnameria Naturholz Lunger di Cornedo dell’Isarco ha scoperto una nuova area di business: a fianco agli arredamenti per gli interni e varie mobilie di legno massiccio, la falegnameria produce ora anche oggetti destinati all’ uso comune. Per questo motivo i Lunger hanno ricercato idee di prodotto in legno per utensili destinati alla casa e all’ l’ufficio. Si tratta di un oggetto che non esiste ancora veramente, ma che grazie alla sua realizzazione in legno mette in mostra svariate caratteristiche positive. L’ oggetto in questione deve infatti essere di ottima qualità, durevole, utile, ingegnoso e ovviamente in legno. Il design deve essere diritto e presentare una forma semplice.

La competizione verteva naturalmente sulla materia prima del legno, dal momento che quest’ ultimo sarebbe dovuto essere la componente basilare di ogni contributo illustrato. Una particolare richiesta è che dovevano essere impiegate qualità di legno massiccio “di casa”, vale a dire europee. L’ oggetto non doveva contenere componenti elettrotecniche.

I vincitori del concorso “legno al posto della plastica”

Primo posto

“Benvenuta Pioggia” di Valerio Tonel

Quanti brutti portaombrelli di plastica troviamo nelle case, negli uffici, negli ingressi di studi medici ecc. che a volte vengono addirittura scambiati per cestini della carta? Tutto ciò però non avverrà mai con “Benvenuta pioggia”. Quest’ oggetto di arredamento vanta di utilità e stile e salta all’ occhio posizionato in un qualsiasi ingresso. L’ idea vincitrice colpisce grazie al suo design lineare. Così da un banale oggetto come un portaombrelli nasce un’oasi verde degna di essere rimirata, alla quale ci si può appendere il proprio ombrello in modo molto pratico.

Secondo posto

Flex Blade di Johannes Valentin Breuer

Quest’ idea si caratterizza da un alto grado di innovazione, da una utilizzabilità multifunzionale, dalla sua estetica e da una forma lineare.

Terzo posto

BIOmbo di Diego Larrain

Questo straordinario schermo colpisce per il suo design unico e semplice. Questo prodotto innovativo è rivolto ad amanti della natura che sono per materiali naturali e durevoli e si presta molto bene come parete divisoria in stanze grandi, in ristoranti, in hotel, in bar ed in aree benessere. Questa sorta di paravento regala ad ogni stanza un’atmosfera di legno naturale e, attraverso l’impiego del pino cembro, il prodotto si dimostra pure rigenerante e salutare per il corpo.

https://www.openinnovation-suedtirol.it/contestPage.php?id=17&ID=57

no comments

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *