I partner di Rapid Open Innovation

I 7 partner di progetto sono centri di ricerca e innovazione, università e organizzazioni in grado di supportarti, con i loro servizi e le loro competenze, in tutti i fabbisogni per il miglioramento dei tuoi processi di innovazione.

t²i – trasferimento tecnologico e innovazione

t²i, Lead Partner del Progetto, è una società consortile derivante dal conferimento delle due aziende speciali dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA) di Treviso e di Rovigo, con l’intenzione di promuovere una cultura orientata all’innovazione aziendale. t²i, sostiene le piccole e medie imprese nello sviluppo dei servizi innovativi high-tech anche attraverso progetti di collaborazione con università e istituzioni scientifiche.

Fraunhofer Italia IEC srl

Fraunhofer Italia Research-Innovation Engineering Center (IEC) si dedica a progetti d’innovazione a livello internazionale e interdisciplinare, in collaborazione con l’Università di Bolzano ed imprese partner e a stretto contatto con numerose piccole e medie imprese locali.

Unità di Progetto Ricerca ed Innovazione – Regione del Veneto

La Regione del Veneto – Unità di Progetto Ricerca ed Innovazione, per le sue competenze istituzionali, ha un ruolo molto importante nelle attività di comunicazione e disseminazione dei risultati di Progetto: indicando i target di riferimento, i messaggi da lanciare, le iniziative esistenti da ottimizzare; fornendo informazioni sui propri network di riferimento nel mondo dell’Innovazione e dello sviluppo economico; favorendo il coinvolgimento degli Enti locali, degli operatori economici e delle Associazioni di categoria interessate; assicurando il proprio appoggio istituzionale per il coinvolgimento di altri enti regionali e transnazionali.

Certottica scarl – Istituto Italiano per la certificazione dei prodotti ottici scarl

Certottica ha una lunga tradizione come istituto italiano per le certificazioni. L’istituto sostiene le aziende che cercano di farsi strada tra le complesse normative europee.

Transidee Tranferzentrum Universität Innsbruck GmbH

Transidee è il centro d’accoglienza per l’economia per circa 3000 ricercatori e ricercatrici dell’Università di Innsbruck e del Management Center Innsbruck (MCI) per i servizi di ricerca. Il punto di partenza per nuovi progetti di cooperazione sono da un lato i bisogni dell´economia che sono individuati direttamente da Transidee, e dall´altro lato le invenzioni che sono sviluppate dall’Università di Innsbruck e che possono essere utilizzate con successo nella collaborazione tra i partner economici.

Innovations- und Technologietransfer Salzburg GmbH

Innovations- und Technologietransfer Salzburg (ITG) è una società non profit a valenza regionale con l’obiettivo è di contribuire all’innovazione e quindi di potenziare economicamente Salisburgo. Il team di esperti di ITG punta a un supporto completo per progetti d’innovazione aziendale – dalla consulenza iniziale fino all’assistenza a lavoro finito.

Wirtschaftskammer Tirol

Competenza chiave dell’Area Innovazione della Camera di Commercio del Tirolo è quella di fornire consulenza alle aziende tirolesi su aspetti connessi al tema ampio dell’innovazione tecnologica, come l’efficienza energetica, la marchiatura CE, la tutela Proprietà Intellettuale, la gestione dell’Innovazione aziendale. L’Area Innovazione conta annualmente circa 1500 contatti individuali con aziende tirolesi, di tutti i settori e dimensioni. Essendo parte della Camera di Commercio del Tirolo, ha la possibilità di utilizzarne la struttura per raggiungere quelle imprese che possono beneficio dalle azioni del Progetto, previste nelle diverse fasi di sviluppo. Inoltre, grazie alla presenza di collaboratori esterni, nonché alla rete di esperti della Camera di Commercio austriaca, ha la possibilità di sostenere la diffusione dei risultati di Progetto, con effetto moltiplicatore.